Panoramica generale

I dispositivi medicali rappresentano in Italia un mercato in crescita per un valore complessivo di circa 16,5 miliardi di euro. Il settore conta infatti al suo attivo 3.957 aziende, con oltre 76.400 dipendenti. Un comparto fortemente eterogeneo ma che, per le sue caratteristiche di costante innovazione tecnologica,, ben si sposa con il noleggio operativo proposto da DOMORENTAL per i dispositivi medicali.

 

Produttori e distributori

Sono molteplici gli indicatori che danno una panoramica ampia e puntuale che ci aiutano a capire meglio il quadro di riferimento: 

Il 66 % delle imprese operanti in questo specifico settore rivolge la propria offerta al Servizio sanitario nazionale,  con 190 euro pro-capite di spesa. 

Sono presenti 2.100 aziende produttrici, 1655 aziende distributrici e 202 che operano nei servizi. Tutte insieme, a livello produttivo e distributivo creano e distribuiscono oltre 1,5 milioni di dispositivi medicali. 

 

Made in Italy ed export

Un mercato che tira molto all’estero, dove l’export cresce da ormai 8 anni ad un ritmo del +4,7% e supera i 5 miliardi di euro per fatturato. 

I mercati più responsive sono certamente quello americano, francese e tedesco, con un discreto aumento del 3,4 % anche dell’import verso i Paesi del Nord Europa.

È un settore che si caratterizza per un tipo di occupazione con un alto grado di specializzazione, con un’occupazione media di donne e addetti alla ricerca molto più elevata rispetto alla media generale del nostro Paese.

 

L’innovazione salva vite

Si possono contare circa 334 start-up attive, di cui il 40 % considerabili come innovative nel settore. Da segnalare, come il segmento più in crescita rispetto all’innovazione, sia il digital health, che rappresenta il 31% complessivo.

È il Nord a rappresentare la maggior parte delle aziende presenti nel settore, con una maggior concentrazione di fatturato rispetto al resto del Paese. Mirandola, in Emilia Romagna è di fatto il più grande polo biomedicale non solo in Italia ma in tutta Europa.

 

Nel Centro Italia le aree con maggiore concentrazione sono Roma e Firenze, mentre al Sud troviamo una discreta presenza di aziende soprattutto in Campania, Puglia e Sicilia.

L’eccellenza italiana nel settore si fa protagonista anche in questi giorni difficili.  È il caso del respiratore capace di collegarsi a due persone potendo salvare le vite di più pazienti, nato da un’idea di Marco Ranieri, esperto di rianimazione e realizzata da un’impresa di Mirandola in questi giorni.

 l’eccellenza made in Italy vs Coronavirus

Il noleggio operativo proposto da DOMORENTAL è un  alleato dell’innovazione biomedicale

Il supporto più valido per il settore biomedicale, sempre caratterizzato da una forte spinta alla continua ricerca e innovazione è rappresentato da noleggio operativo Domorental.

Grazie alle soluzioni innovative di noleggio operativo fornite da Domorental, ogni struttura sanitaria, sia che si tratti di Ospedali, Cliniche private, RSA, Ambulatori Polispecialistici, Farmacie o semplici Studi Medici,   potrà d’ora innanzi accedere ai più innovativi macchinari e dispositivi medicali spalmando l’intero investimento su un periodo di durata flessibile, beneficiando, al contempo dei noti vantaggi fiscali.

Il noleggio operativo tra l’altro consente di poter integrare nel canone una manutenzione programmata sui dispositivi medicali, rendendo possibile inoltre l’eventuale  sostituzione o l’up grade nel tempo

 

Hai bisogno di un preventivo rapido e veloce? Clicca qui

 

 

 

 

 

 

.