Arredo uffici con il noleggio operativo

La trasformazione degli uffici nell’era post Covid-19

La pandemia ha ridisegnato il mondo direzionale puntando su aree condivise, metri quadri aperti alle città e materiali innovativi. Gli uffici e il loro utilizzo cambieranno nel medio termine, da luoghi di produzione a luoghi di interazione, pertanto le caratteristiche tecniche dovrebbero evolversi al fine di massimizzare il coinvolgimento e la produttività dei dipendenti e stimolare il loro potenziale creativo.

Fino allo scorso anno si pensava che, spazi tecnologicamente avanzati e bar vista mare con connessione internet sarebbero diventati l’ufficio del futuro, tuttavia da quando a marzo 2020 è scattato il lockdown, i lavoratori in smart working si sono moltiplicati e i co-working space si sono svuotati.

Nonostante gli effetti generati dal Covid siano evidenti, gli investimenti in uffici a Milano sono costanti. Se da un lato, lo smart working riduce le certezze degli investitori, dall’altro, uffici e smart working possono coesistere anche grazie al noleggio arredo ufficio Domorental.

Prima e post Covid

Le aree maggiormente attrattive prima del Covid-19 erano quelle di Porta Garibaldi, Porta Nuova o Centrale. Oggi, invece, sono rivalutate anche le zone più periferiche ma dotate di spazi verdi, purché ben collegate ai mezzi pubblici.

Fattori di questa rivalutazione sono:

  • canoni più bassi (min. 140 euro /mq. fino a un max di 240 euro/mq.)
  • diffusione dello smart working, letteralmente esploso durante i mesi del lock-down

L’evoluzione dettata dallo smart working

Secondo uno studio dell’Istituto Noto Sondaggi effettuato nel luglio del 2020 e reso noto dal Sole 24 ore, in futuro lo smart working in Italia sarà in crescita. Molti sono, infatti, i vantaggi per le aziende in termini di produttività’ e profitti ma anche per i lavoratori in termini di miglioramento della qualità della vita e delle performance lavorative.

ufficio noleggio operativo

La diffusione dello smart working, ancor prima della pandemia, aveva lanciato la moda dei cosiddetti “co-working space”, frequentati da liberi professionisti che lavorano in remoto. Lo spazio lavorativo è diventato, oggi, lo stesso spazio in cui si mangia, si dorme e ci si rilassa.

Il protrarsi dell’emergenza sanitaria ha permesso ad aziende e professionisti di misurare pro e contro del lavoro a distanza e di scoprire i numerosi vantaggi dello smart working che ripensano ad una trasformazione degli spazi abitativi: il salotto di casa cambia natura e diventa l’ufficio del futuro.

L’aumento dello smart working ha anche un impatto positivo sul rispetto per l’ambiente, in quanto permette di ridurre drasticamente gli spostamenti e il consumo di energia negli uffici.

Lo smart working è, quindi, un’ottima opportunità per le aziende per tagliare i costi e sembra un’opzione gradita ai collaboratori. Tuttavia, il prossimo scenario, vedrà un mix tra presenze fisiche in ufficio e lavoro a distanza.

L’ufficio del futuro a portata di mano grazie al noleggio operativo di Domorental

Gli uffici potranno essere ridisegnati per garantire sicurezza e spazi di attività comune. Arredi e tecnologie dovranno essere flessibili, modulari e accompagnare questo cambiamento.

L’ufficio del futuro deve offrire la possibilità di avere una connessione stabile ed essere abbastanza spazioso e accogliente per poter trascorrere molte ore della giornata.

La prossimità con uno spazio verde e l’accesso a un balcone, un cortile o, ancora meglio, un ampio terrazzo o giardino diventano un must.L’ufficio del futuro dev’essere modulabile, ovvero offrire flessibilità nell’organizzazione degli spazi

In questo senso, il noleggio operativo Domorental è la soluzione più adatta per reinventare gli spazi degli uffici. Arredare gli uffici con il noleggio operativo Domorental, infatti, permette a qualsiasi azienda investimenti sostenibili grazie agli innumerevoli vantaggi fiscali e di bilancio.

Una soluzione innovativa, che permette di inglobare all’interno di un unico contratto di locazione più fornitori. La formula flessibile e accessibile per gli uffici del presente che guardano al futuro è il noleggio arredo ufficio Domorental.

Il contratto di locazione operativa 

Il contratto di locazione operativa non è espressamente regolato dal Codice Civile, con cui Domorental mette a disposizione un bene al Cliente, che se ne serve per un periodo di tempo determinato, a fronte del pagamento di un corrispettivo.L’oggetto del contratto consiste in uno o più beni (ad esempio attrezzature), che vengono utilizzati dal noleggiante per le proprie esigenze. La convenienza del noleggiante è di poter disporre di un bene a carattere temporaneo, senza necessità di acquistarlo. Il contratto di locazione operativa prevede il versamento di un canone periodico, che può essere comprensivo anche delle spese di gestione e manutenzione del bene.

Le 4 fasi della locazione operativa con Domorental

  • Richiesta: Il Cliente deve arredare o rinnovare un immobile ad uso “business” o “residential”, ha come interlocutore un contractor/arredatore/produttore/architetto/negozio. Unitamente al progetto e all’offerta economica viene proposta come modalità alternativa all’acquisto, la Locazione Operativa con un canone periodico spalmato su 36,48,60 mesi.
  • Approvazione: Si trasmette a Domorental l’offerta di fornitura unitamente all’ultimo bilancio disponibile, anche infrannuale, con le referenze bancarie e una breve memo sulla Società contraente, i suoi esponenti e la finalità dell’operazione.
  • Erogazione noleggio: Domorental effettua una due diligence e, nell’arco di 24 ore, delibera la proposta di noleggio, emettendo il contratto.
  • Fase conclusiva:Con il completamento della fornitura il Fornitore viene liquidato da Domorental su presentazione di fattura e di verbale di consegna e la Società contraente riceverà la prima fattura di noleggio, unitamente alla richiesta del pagamento del premio di assicurazione (se non diversamente concordato).

Per un preventivo rapido e gratuito, o per maggiori info. clicca qui