Il settore arredi: lo scenario economico al 2022

Il primo trimestre del 2022 per l’intera filiera dell’arredo si è chiuso con un incremento delle vendite del 24,5% rispetto allo stesso periodo del 2021, con un mercato interno in crescita del 27,2% e l’estero in aumento del 21%.

Il 2021 è stato un anno record per la filiera legno-arredo, con un fatturato pari a 49 miliardi. Il sistema arredo-illuminazione ha raggiunto i 26 miliardi, di cui 13,5 di export. Le buone performance della filiera negli ultimi due anni devono molto alla spinta degli incentivi fiscali legati all’edilizia, tra cui il bonus mobili, che dal 2013 al 2020 ha generato acquisti per 9,5 miliardi.

Il mercato del leasing in generale, comprendente anche  il noleggio operativo per arredi, nell’ultima parte del 2019, ha avuto una forte crescita. Il quadro per questa specifica fetta di mercato è stato delineato dall’ultimo report Assilea, che ha certificato un balzo del + 9% nel settore, da Settembre a Dicembre 2019.

Accanto al c.d. leasing finanziario, il comparto del noleggio operativo si è dimostrato un trend in netta crescita. Secondo Macchiola, questo settore è destinato a crescere ulteriormente potendo offrire anche la risoluzione al problema della manutenzione, ed offrendo flessibilità piena ai clienti. 

Perché noleggiare gli arredi invece di acquistarli?

L’arredamento costituisce la personalità e il carattere di un ambiente. Così come per le abitazioni private, anche per i locali pubblici spesso l’arredamento influenza la prima impressione per i nuovi clienti. Una buona impressione potrebbe portare a una frequentazione, fidelizzando i nuovi clienti e trasformandoli in clienti abituali.

Per questo motivo, molti locali, ristoranti, bar e alberghi puntano al rinnovo dell’arredo imbattendosi nell’investimento a lungo termine. Un investimento difficilmente rinnovabile e spesso oneroso. Dopo alcuni anni, infatti, il locale rischia di essere già fuori moda e non trasmette più l’appeal nei primi anni di vita. tutto questo porta conseguentemente ad un calo delle entrate e quindi del fatturato.

La formula del leasing operativo (o noleggio operativo) permette invece di rinnovare costantemente i propri arredi, a costi fissi e prevedibili e ogni volta che si desidera dare una “svecchiata” ai propri ambienti o aggiornarli da un punto di vista tecnologico. Utilizzano questo strumento prevalentemente aziende dinamiche che vogliono pianificare il proprio business con un occhio alla sostenibilità degli investimenti. In questo senso, anche il continuo rinnovo delle attrezzature da utilizzare è un modo per creare valore aggiunto.

Il leasing operativo è inoltre uno strumento che può andare incontro alle esigenze di tutte quelle PMI che ad esempio abbiano qualche difficoltà ad accedere ad un finanziamento bancario.

In quest’ottica, anche il noleggio operativo arredi sta sempre più diventando uno strumento utilizzato da numerose realtà business attive in diversi settori.

Accanto ai numerosi vantaggi fiscali e di bilancio, chi opta per una formula di locazione operativa per i propri arredi può contare anche su una manutenzione costante dei beni soggetti a noleggio. 

Senza contare la possibilità, unica nel suo genere, offerta dal noleggio operativo Domorental, di fornire soluzioni custom per ogni specifica esigenza.  

 

Noleggiare gli arredi con Domorental

Domorental unisce i vantaggi del noleggio operativo alla collaborazione con i migliori studi di architettura e di design, grazie ai quali può fornire un servizio di arredi a noleggio studiato davvero su misura di ogni attività commerciale o industriale.  

Quali arredi è possibile noleggiare con Domorental?

Domorental propone soluzioni di leasing operativo per tutti i settori commerciali e industriali, con un particolare focus sugli arredi per hotel, ristoranti, bar, uffici, coworking, strutture per anziani e strutture sanitarie, student housing, residenziale e home staging, attività commerciali (farmacie, palestre, spa, ecc.)

Di seguito un elenco parziale di arredi noleggiabili con formula di locazione operativa Domorental:

  • forni, fornelli e attrezzature per cucine
  • impianti di illuminazione e di videosorveglianza
  • scrivanie, sedie per ufficio, librerie
  • letti, divani, armadi, poltrone, tendaggi
  • arredi per sale riunioni e sale ristorazione
  • elettromedicali
  • ecc.
Richiedi Informazioni o un Preventivo Gratuito >

Il contratto di noleggio operativo arredi Domorental

  • Richiesta: Il Cliente deve arredare o rinnovare un immobile ad uso “business” o “residential”, ha come interlocutore un contractor/arredatore/produttore/architetto/negozio. Unitamente al progetto e all’offerta economica viene proposta come modalità alternativa all’acquisto, la locazione operativa con un canone periodico spalmato su 12, 24, 36, 48 o 60 mesi.
  • Approvazione: Si trasmette a Domorental l’offerta di fornitura unitamente all’ultimo bilancio disponibile, anche infrannuale, con le referenze bancarie e una breve memo sulla Società contraente, i suoi esponenti e la finalità dell’operazione.
  • Erogazione noleggio: Domorental effettua una due diligence e, nell’arco di 24 ore, delibera la proposta di noleggio operativo, emettendo il contratto.
  • Fase conclusiva: Con il completamento della fornitura, il Fornitore viene liquidato da Domorental su presentazione di fattura e di verbale di consegna e la Società contraente riceverà la prima fattura di noleggio, unitamente alla richiesta del pagamento del premio di assicurazione (se non diversamente concordato).

Per maggiori informazioni o per un preventivo gratuito contattaci utilizzando il form qui sotto.

Contattaci per informazioni o preventivi