Packaging & Noleggio operativo Domorental

Il comparto del packaging è tra i più attivi nel fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Un settore questo che, viste le sue caratteristiche, è per sua natura abbinabile al noleggio operativo Domorental. 

L’emergenza Covid-19

La filiera degli imballaggi è ampia e conta al suo interno più di 200 mila operatori con oltre 2 mila imprese attive.  Soprattutto in questo particolare periodo, queste aziende rivestono un ruolo fondamentale per l’approvvigionamento alimentare e sanitario.

Secondo Marco Gambardella, presidente dell’ATIF (associazione nazionale per le aziende italiane che operano nell’ambito della stampa flessografica) tutti gli operatori coinvolti nella filiera stanno mettendo in atto grandi sforzi per fronteggiare la situazione contingente. 

Lo stesso Gambardella ritiene fondamentale per guardare con rinnovato ottimismo al prossimo scenario futuro, un “Piano Marshall” per le imprese, che sostenga la ripresa per  i settori maggiormente colpiti dalla pandemia. 

Come prescritto dal recente protocollo nazionale per la sicurezza nelle aziende, in tutte le aziende sono stati approntati significativi sforzi e accorgimenti per la sanificazione degli ambienti lavorativi

Le misure hanno riguardato inoltre la rimodulazione dei turni produttivi, oltre allo scaglionamento degli orari di ingresso e uscita dei lavoratori stessi. Tutte misure che hanno come unico obiettivo quello di tutelare la salute dei lavoratori con ogni mezzo possibile. 

Altra priorità di tutta la filiera impegnata in questo difficile periodo è quella di coadiuvare l’operato di tutti gli operatori sanitari, riconvertendo le linee di produzione. L’obiettivo è quello di incentivare la produzione massiva di mascherine e materiale sanitario utilizzato per la protezione del personale sanitario. 

Un modello di ecosostenibilità

Il settore dei costruttori italiani di macchine per il confezionamento ed imballaggio rappresenta ormai da diversi anni un’eccellenza mondiale

Come sostenuto da Enrico Aureli, presidente di UCIMA (Confindustria packaging) persino le recenti evoluzioni del mercato dovute al tema dell’inquinamento da plastica, colgono questo comparto non affatto impreparato. 

L’Italia è di fatti leader nelle bioplastiche e possiede un know-how superiore a quello di Germania e USA riferito alle tecnologie per il confezionamento ecocompatibile

Come riporta lo studio EUROPEAN CONSUMER PACKAGING PERCEPTIONS, stilato su oltre 7 mila consumatori, i due terzi degli italiani tra i 50 e 60 anni vorrebbe packaging maggiormente eco-sostenibile per i propri prodotti.  

Packaging-Perceptions-study.pdf

Tecnologia spinta del settore 

Se da certo punto di vista il peggioramento dello scenario internazionale a livello economico appare inevitabile, questo settore sembra tuttavia rispondere alle sfide del prossimo futuro con le giuste azioni:

  • investimenti in formazione 4.0

 

  • investimenti in tecnologia 

 

Leader del settore, anche a livello internazionale, sono le 3 aziende del packaging Gd- Coesia, Ima e Marchesini. Cosa hanno in comune? Semplice, la costante attenzione allo sviluppo di tecnologie e software 4.0

Noleggio Operativo alleato del settore 

Un settore con un appeal innovativo come quello del packaging ha sicuramente molti punti di contatto con il noleggio operativo così come concepito da Domorental.

Una soluzione innovativa capace di rendere ancora più performante l’attività delle imprese coinvolte in questa filiera è infatti rappresentato dal noleggio operativo Domorental. 

Le soluzioni innovative di noleggio operativo Domorental rendono sostenibile l’investimento in nuovi beni strumentali, attrezzature, preservando la possibilità di upgrade continuo delle tecnologie utili allo sviluppo del settore.

per maggiori info. Contattaci qui